famiglia sorridente

Le regole d’oro per allungare la vita

In base ad una ricerca dell’Università di Zurigo sono 3 i fattori che più di tutto possono incidere sull’aspettativa di vita e sulla longevità: vizi (fumo, alcol), alimentazione, attività fisica. Volete sapere la conclusione?

Un individuo che fuma, beve alcolici, non pratica attività fisica e segue un’alimentazione squilibrata ha un rischio di mortalità precoce più che raddoppiato rispetto a una persona che evita questi fattori nocivi.

linghotti d'oro

Un individuo che fuma, beve alcolici, non pratica attività fisica e segue un’alimentazione squilibrata ha un rischio di mortalità precoce più che raddoppiato rispetto a una persona che evita questi fattori nocivi.

Riassumiamo le strategie allunga-vita come dimostrato da molteplici ricerche scientifiche, senza dimenticarci che esistono degli strumenti aggiuntivi (es. l’integrazione) che accelerano e facilitano il recupero di una condizione di vita equilibrata.

  1. Ridurre la quantità di cibo: nutrirsi in modo corretto evitando il sovrappeso, soprattutto garantendo la restrizione calorica.
  2. Nutrirsi meglio e in modo completo: fondamentalmente si tratta di recuperare le regole d’oro della dieta mediterranea (varia e colorata), ma anche un concetto di crononutrizione che esige una colazione da re (completa di tutti i nutrienti ma ridotto apporto di calorie), un pranzo da princìpi (step intermedio della giornata per integrare i nutrienti e ridare energia a tutto il corpo) e una cena da poveri (il minimo di nutrienti che servono al corpo per un’azione notturna di riposo, ricostruzione e disintossicazione).
  3. Evitare i vizi: se vogliamo vivere a lungo dobbiamo evitare naturalmente tutti i fattori che possono provocare malattie gravi. Tra questi in fumo e l’alcol sono da sempre indicati come le principali abitudini malsane da evitare.
  4. Mantenere il corpo efficiente con l’attività fisica: tra le più importai cause delle malattie croniche e della mortalità precoce ci sono l’obesità e la sedentarietà. Non praticare attività fisica è direttamente correlato al rischio di patologie cardio-circolatorie.
  5. Dormire a sufficienza: un riposo di almeno sette ore a notte è necessario per garantirci le condizioni di salute, aiuta a ripulire il cervello, migliora la memoria e la lucidità, potenzia il sistema immunitario, riduce la tensione nervosa e consente la ricostruzione della fibra muscolare.
  6. Combattere lo stress: nelle strategie per una vita lunga e sana oltre al corpo bisogna prendersi cura della mente. Lo stress, in particolare, è uno dei fattori che maggiormente possono contribuire a velocizzare l’invecchiamento del nostro DNA e quindi a ridurre le prospettive di vita.
  7. Mantenere attivo il cervello: è consigliabile coltivare i propri interessi, approfondire le proprie conoscenze, insomma…. ampliare la propria rete neuronale (ricorda che i neuroni sono fondamentalmente delle proteine che si ricostituiscono) per proteggere un declino cognitivo e aiutarsi a vivere in equilibrio.
Ecco cosa ti proponiamo
  1. Ridurre la quantità di cibo: nutrirsi in modo corretto evitando il sovrappeso, soprattutto garantendo la restrizione calorica
  2. Nutrirsi meglio e in modo completo: fondamentalmente si tratta di recuperare le regole d’oro della dieta mediterranea (varia e colorata), ma anche un concetto di crononutrizione che esige una colazione da re (completa di tutti i nutrienti ma ridotto apporto di calorie), un pranzo da princìpi (step intermedio della giornata per integrare i nutrienti e ridare energia a tutto il corpo) e una cena da poveri (il minimo di nutrienti che servono al corpo per un’azione notturna di riposo, ricostruzione e disintossicazione). L’integrazione può sicuramente aiutarti in questo recuperando uno stile adeguato
  3. Evitare i vizi: se vogliamo vivere a lungo dobbiamo evitare naturalmente tutti i fattori che possono provocare malattie gravi. Tra questi in fumo e l’alcol sono da sempre indicati come le principali abitudini malsane da evitare.
  4. Mantenere il corpo efficiente con l’attività fisica: tra le più importai cause delle malattie croniche e della mortalità precoce ci sono l’obesità e la sedentarietà. Non praticare attività fisica è direttamente correlato al rischio di patologie cardio-circolatorie
  5. Dormire a sufficienza: un riposo di almeno sette ore a notte è necessario per garantirci le condizioni di salute, aiuta a ripulire il cervello, migliora la memoria e la lucidità, potenzia il sistema immunitario, riduce la tensione nervosa e consente la ricostruzione della fibra muscolare. Esistono dei prodotti a base di Lactium (sostanza presente nel latte materno) che facilitano il rilassamento
  6. Combattere lo stress: nelle strategie per una vita lunga e sana oltre al corpo bisogna prendersi cura della mente. Lo stress, in particolare, è uno dei fattori che maggiormente possono contribuire a velocizzare l’invecchiamento del nostro DNA e quindi a ridurre le prospettive di vita. Puoi ridurre lo stress ossidativo con prodotti a base di Vitamie A+C ed E completate da estratti vegetali come Rosmarino che aiutano l’attività antiossidante
  7. Mantenere attivo il cervello: è consigliabile coltivare i propri interessi, approfondire le proprie conoscenze, insomma…. ampliare la propria rete neuronale (ricorda che i neuroni sono fondamentalmente delle proteine che si ricostituiscono) per proteggere un declino cognitivo e aiutarsi a vivere in equilibrio. Prodotti ricchi di Guaranà estratto in purezza all’ 80%  sostengono il tono del sistema circolatorio e l’ossigenazione degli organi
ELITE24H ti consiglia i prodotti più adatti ad ogni singola specificità e qualora fossi interessato ad avere maggiori informazioni clicca sul pulsante di seguito riportato e sarai contattato al più presto dal notro Team specializzato. Grazie

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *