Medicalexpo

Bioimpedenziometria: definizione

L’impedenziometria o analisi dell’impedenza bioelettrica (BIA) è una metodica descrittiva che permette la determinazione dell’acqua corporea attraverso la determinazione dell’impedenza del corpo umano al passaggio di una corrente elettrica alternata.

L’impendenza è la resistenza che l’organismo oppone al passaggio di una corrente elettrica.

L’abilità di un corpo di condurre corrente dipende dalla presenza di ioni liberi, o elettroliti, nell’acqua corporea. Quindi la misura della conduttività o della impedenza bioelettrica dipende dalla presenza di acqua corporea e dei componenti corporei che contengono elevate quantità di acqua, quali quindi la massa magra. Quindi, il metodo non determina direttamente la massa grassa corporea, ma piuttosto permette:

  • di predire la massa magra (in base all’acqua totale corporea) e
  • di derivare la massa grassa dalla differenza tra peso corporeo e massa magra.

Principio dell’analisi dell’impedenza bioelettrica

La resistenza dell’organismo al passaggio di una corrente elettrica dipende dalla frazione di massa magra e di massa grassa.

La massa magra (muscolo, ossa, acqua) è a bassa resistenza (buon conduttore) perché comprende una grande quantità di acqua e di elettroliti (circa il 73% di acqua). La massa grassa ha un contenuto di acqua molto basso (5-10%) essendo costituita quasi esclusivamente da trigliceridi e quindi è un cattivo conduttore.

La resistenza totale corporea è quindi:

  • inversamente proporzionale al contenuto di acqua corporea totale;
  • direttamente proporzionale alla quantità di tessuto adiposo.

Compartimenti idrici corporei

L’impedenziometria permette di misurare l’acqua totale corporea (TBW) che è costituita per circa i 2/3 da acqua intracellulare (ICW) e per circa 1/3 dall’acqua extracellulare (ECW).

L’ECW è costituita per lo più da acqua interstiziale e plasmatica ed in minima parte dall’acqua linfatica e transcellulare. Conoscere la TBW ci permette di avere informazioni sulla massa magra, che è costituita per circa il 73% da acqua nell’uomo standard di riferimento. Conoscere la ICW ci fornisce ulteriori informazioni sulla massa magra ed in particolare sulla massa cellulare metabolicamente attiva (BCM) (leggi altro…)

Da: G. Bedogni, N. C. Battistini, Impedenza bioelettrica e composizione corporea, Milano, EDRA Medical Publishing & New Media, 2001. (leggi altro…)

Lascia il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *